storia di stonehenge

TUTTO QUELLO CHE C'È DA SAPERE SU STONEHENGE INGHILTERRA

Storia e architettura

Scoprite fatti interessanti e ascoltate storie avvincenti su una delle meraviglie antiche più famose del mondo.

cielo rosso stonehenge

Stonehenge - Antica meraviglia del mondo

Stonehenge è uno dei più sofisticati cerchi di pietre preistorici del mondo e uno dei monumenti più famosi, situato nella piana di Salisbury, nel Wiltshire, nell'Inghilterra meridionale. L'iconico Stonehenge fu costruito in più fasi tra il 3000 e il 1520 a.C..

Il vero scopo di Stonehenge è ancora sconosciuto. Si ipotizza che fosse un luogo di sepoltura, un sito cerimoniale o addirittura un antico calendario. Ci sono prove che indicano che Stonehenge è stato usato per scopi cerimoniali tra l'8000 e il 7000 a.C.. Dal 3000 al 2300 a.C., Stonehenge ospitò 150 e più sepolture a cremazione e divenne il più grande cimitero della Gran Bretagna.

Oggi Stonehenge è un vero capolavoro e un fantastico esempio di sofisticata architettura antica. È un monumento all'ingegneria e alla costruzione da parte di persone ben organizzate che hanno utilizzato solo strumenti e tecnologie semplici. Gioiello del patrimonio inglese, Stonehenge è un luogo spirituale, una fonte di ispirazione e una vera meraviglia del mondo.

La costruzione dell'iconico monumento di Stonehenge

Per costruire lo Stonehenge che conosciamo oggi, gli uomini hanno utilizzato una tecnologia preistorica primitiva. Per erigere le pietre, hanno dovuto scavare grandi buche con i lati inclinati. Queste buche sono state foderate con una fila di pali di legno sui quali sono state poi spostate le pietre in posizione. Le pietre venivano tenute in piedi con corde fatte di fibre vegetali. È possibile vedere la dimostrazione di come le rocce venivano trasportate in una galleria aperta all'esterno del Centro visitatori di Stonehenge, vicino alla ricostruzione delle case neolitiche.

Varie civiltà antiche sono state collegate alla costruzione del monumento di Stonehenge, dai danesi, ai sassoni, ai romani, ai greci, agli atlantidei, agli egizi, ai fenici e ai celti. Nel corso del tempo, ci sono state persino alcune teorie secondo cui gli alieni sarebbero stati coinvolti nella costruzione del monumento. Tuttavia, le prove archeologiche dimostrano che i primi cacciatori-raccoglitori del Mesolitico hanno apportato le prime modifiche a Stonehenge.

L'analisi del DNA dei corpi sepolti vicino a Stonehenge suggerisce che i costruttori di Stonehenge provenissero da luoghi al di fuori dell'Inghilterra, forse dal Mediterraneo o dal Galles. Molti ritenevano inoltre che Stonehenge fosse un tempio druido per il culto religioso nel XVII e XVIII secolo.

stonehenge al tramonto
stonehenge da lontano

Scopo di Stonehenge

Ci sono molte teorie sullo scopo originario di Stonehenge. Studiosi e archeologi ipotizzano che il monumento a cerchio di pietra servisse come sito cerimoniale per i pagani, come antico cimitero o addirittura come calendario. Non c'è un modo sicuro per dire quale fosse il suo scopo originario, ma possiamo dedurre che sia cambiato nel corso dei 5000 anni della sua esistenza.

Stonehenge era un sito religioso e serviva come espressione di ricchezza e potere per aristocratici, sacerdoti e capi tribù. È possibile che il monumento sia stato utilizzato come antico calendario e per osservare i cambiamenti solari e lunari e segnare l'alternarsi delle stagioni. Questo si può concludere perché il punto di riferimento è perfettamente allineato con il sole. Si ipotizza che Stonehenge fosse dedicato al mondo degli antenati o che fosse addirittura un centro di guarigione.

Stonehenge attraverso i secoli

Nel XVII secolo, John Aubrey e William Stukeley nel XVIII secolo credevano che i druidi avessero costruito Stonehenge. Ma questa convinzione è dubbia. Tuttavia, oggi i druidi si riuniscono ogni anno per salutare il sorgere del sole di mezza estate.

Nel corso del XX secolo sono state formulate diverse teorie sullo scopo di Stonehenge. Nel 1973 l'archeologo inglese Colin Renfrew ipotizzò che Stonehenge fosse il centro di una confederazione di capi dell'Età del Bronzo. Nel 1998, l'archeologa Ramilisonina propose che il monumento di Stonehenge fosse stato costruito per i morti ancestrali e rappresentasse l'eterno aldilà.

Gli archeologi Tim Darvill e Geoffrey Wainwright hanno suggerito nel 2008 che Stonehenge è un luogo di guarigione. Dopo aver analizzato i resti umani intorno e all'interno del monumento, non è emersa alcuna differenza rispetto ad altre zone della Gran Bretagna per quanto riguarda la salute della popolazione.

Pietre del monumento di Stonehenge

Le pietre sarsene sono state portate da West Woods, 25 km a nord di Stonehenge, ai margini delle Marlborough Downs. Le pietre blu più piccole sono state ottenute dalle Preseli Hills, a 250 km di distanza dal monumento. Le pietre di Stonehenge sono state lavorate con tecniche sofisticate ed erette con un preciso incastro di giunti, mai visto in nessun altro monumento preistorico.

Per la costruzione del sito sono state utilizzate 82 pietre di sarsens e sono state necessarie circa 80 pietre blu. Oggi nel sito del monumento rimangono solo 52 pietre sarsens originali di Stonehenge.

Tra queste, 15 pietre che formano il centro del Ferro di Cavallo del Trilithon, 36 dei 60 montanti e architravi del cerchio esterno di sarsen, una Pietra del Tallone, una Pietra della Strage e due pietre originali della Stazione. La roccia silicea, il sarsen, pesa circa 25 tonnellate. Mentre la Heel Stone, la più importante, pesa circa 30 tonnellate. Le pietre blu di Stonehenge sono più piccole e pesano tra le 2 e le 5 tonnellate ciascuna.

cielo viola tramonto stonehenge

Volete saperne di più?

Per vivere al meglio l'esperienza di Stonehenge prenotate un visita guidata a Stonehenge o acquistando il I migliori biglietti per Stonehenge.

blocchi di stonehenge

Architettura di Stonehenge

Il monumento di Stonehenge che conosciamo oggi è stato costruito in più fasi.

Prima fase della ricostruzione di Stonehenge: 3000-2935 A.C.

Le parti più antiche di Stonehenge furono costruite tra il 3000 e il 2935 a.C.. Sono costituite da un recinto circolare che racchiude 56 fosse chiamate Aubrey Holes. Il fossato del recinto è fiancheggiato da un argine alto all'interno e da un argine basso all'esterno.

Il fondo della fossa di Stonehenge comprende il piccone di corna, utilizzato per scavare la trincea. Nella maggior parte dei fori di Stonehenge si trovano sepolture a cremazione umana. L'area che circonda i fori di Aubrey di Stonehenge era utilizzata come luogo di sepoltura. È il più grande cimitero del III millennio in Gran Bretagna.

La maggior parte degli esperti ritiene che siano stati gli esseri umani a portare le pietre di Stonehenge in Galles. I geologi pensano che possano essere state trasportate verso la Piana di Salisbury dai ghiacciai dell'era glaciale migliaia di anni prima.

Seconda fase della ricostruzione di Stonehenge: 2640-2480 a.C.

Le pietre di Sarsens sono state portate dall'area di Avebury intorno al 2500 a.C.. La maggior parte dei montanti di pietra sarsen di Stonehenge pesa circa 25 tonnellate ed è alta circa 5,5 metri. I montanti del trilite gigante erano alti 9 e 10 metri e pesavano più di 45 tonnellate. Solo uno dei montanti del trilite gigante di Stonehenge è ancora in piedi. Sei architravi, su un totale di 230, si trovano sul cerchio di sarsen, mentre due giacciono a terra. Quattro dei montanti di Stonehenge sono assenti.

Un arco di pietre blu è costruito come parte del cerchio di Stonehenge. Le pietre blu vengono portate dagli Aubrey Holes e pesano fino a 4 tonnellate ciascuna; quelle più alte superano i 2 metri. Solo due delle quattro pietre verticali di Stonehenge, chiamate Station Stones, sono sopravvissute.

Le due pietre mancanti della stazione di Stonehenge sono parzialmente coperte da bassi tumuli, il South Barrow e il North Barrow. Due serie di cerchi di legno concentrici sono stati costruiti all'interno di un grande insediamento a quasi 3 km a nord-est del monumento di Stonehenge.

blocco stonehenge
nuvole di stonehenge

Terza fase della ricostruzione di Stonehenge: 2470-2280 a.C.

Nella terza fase della costruzione di Stonehenge, compaiono le buche Q e R. Il viale varia in larghezza da circa 18 a 35 metri. È allineato al solstizio estivo di Stonehenge e al tramonto invernale del solstizio di Stonehenge.

Quarta, quinta e sesta fase della ricostruzione di Stonehenge: 2280-1520 a.C.

Le pietre blu di Stonehenge, in Inghilterra, furono risistemate intorno al 2200 a.C. per formare un cerchio e un ovale interno. Tra il 1640 e il 1520 a.C. si colloca la fase finale della ricostruzione di Stonehenge.

Repliche di Stonehenge

Ci sono molti sforzi per ricreare l'iconico monumento di Stonehenge utilizzando materiali diversi. In tutto il mondo esistono gigantesche repliche permanenti di Stonehenge. L'unico Stonehenge allineato astronomicamente è quello dell'Australia occidentale - Esperance Stonehenge. Inoltre, una nota replica di Stonehenge è quella di Maryhill, dove la pietra dell'altare è posizionata in modo da allinearsi con il sorgere del sole al solstizio d'estate. Esistono repliche di Stonehenge anche in Nuova Zelanda, Virginia e Tasmania.

Stonehenge oggi

Stonehenge è il monumento a cerchio di pietra più famoso del mondo. Ogni anno viene visitato da oltre un milione di persone. I visitatori si riuniscono in questo antico punto di riferimento per celebrare il solstizio d'estate di Stonehenge. Nel 1986 Stonehenge è stato dichiarato Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO in una lista congiunta con Avebury, situata a 17 miglia di distanza dal patrimonio inglese - Stonehenge.

stonehenge oggi